mercoledì 18 marzo 2015

Come fare la PASTA MADRE

Finalmente sono riuscita a trovare una settimana di tempo per girare il tanto richiesto tutorial su come fare la pasta madre.
Io ho una pasta madre che a settembre soffierà la sua seconda candelina ma, non potevo non ascoltare le tante richieste d'aiuto su come farla nascere...e così ecco il tutorial, vi lascerò sia il video, che credo sia più utile, perché potete vedere tutti i passaggi, sia il procedimento scritto.
Con questo procedimento otterrete un lievito madre semi solido, come il mio, che credo sia, per esperienza personale, migliore come resa e, soprattutto, più facile da gestire.
Vi lascio al video e al procedimento scritto e vi auguro una buona giornata !!! Ilaria.



FASE UNO 
INGREDIENTI :

- 100 gr di FARINA 00 forte (o di farina 0 per chi non è allergico al nichel) ;
- 80 ml ACQUA tiepida (non calda) ;
- 1 cucchiaino di MIELE o di ZUCCHERO .

Unite tutti gli ingredienti in un vasetto di vetro, amalgamate con l'aiuto di un cucchiaio e, coprite il vasetto con la pellicola trasparente a cui praticherete dei micro fori con l'aiuto di uno stuzzicadenti.
Ora portate il vasetto in un luogo caldo, temperatura 25° - 30°, lontano da spifferi d'aria, per 48 ore.


FASE DUE

INGREDIENTI :

- 100 gr di PASTA MADRE ;
- 80 gr di FARINA ;
- 80 ml ACQUA tiepida ;
- 1 cucchiaino di MIELE o di ZUCCHERO .

Passate 48 ore, prendete il lievito madre che sarà pieno di bolle, eliminate la parte superiore che potrebbe essere più scura, e prelevatene 100 gr .
Lavate accuratamente il vasetto di vetro senza utilizzare il sapone, versateci all'interno il lievito madre e tutti gli altri ingredienti e, amalgamate bene.
Ricoprite il barattolo con la pellicola, praticando i piccoli fori e, riportate in un luogo caldo per 24 ore.


FASE TRE

INGREDIENTI :

- 100 gr LIEVITO MADRE ;
- 80 gr di FARINA ;
- 80 ml ACQUA TIEPIDA .

Trascorse 24 ore, prelevate 100 gr di lievito madre, che avrà un odore simile al formaggio o allo yogurt, lavate e asciugate il barattolo di vetro e versate tutti gli ingredienti.
Amalgamate bene, ricoprite con la pellicola, praticate i fori e riportate il vasetto in un luogo caldo per 12 ore.


FASE QUATTRO 

INGREDIENTI :

- 100 gr  LIEVITO MADRE ;
- 80 gr di FARINA ;
- 80 ml ACQUA tiepida.

Dopo 12 ore, prendete sempre 100 gr di lievito madre, lavate e asciugate il vasetto di vetro, senza utilizzare saponi, e unite nuovamente tutti gli ingredienti sopra citati.
Una volta amalgamato il tutto, portate in un luogo caldo, coperto da pellicola con i micro fori... la pasta madre raddoppierà in 4 - 6 ore e sarà quindi pronta.

Se la pasta madre non dovesse raddoppiare in 4 - 6 ore, ripetete la fase 3.


QUI trovate il post su come RINFRESCARE la PASTA MADRE.



Mi trovate su FACEBOOKINSTAGRAMTWITTER e YOUTUBE.

34 commenti:

Natascia B. ha detto...

L'ho guardato tutto e l'ho trovato molto interessante e semplice. Sei stata molto brava, precisa in tutte le spiegazioni. Mi hai fatto venire voglia di provarci. Brava!

Anonimo ha detto...

La mia famiglia ha una pasta madre che si tramandano da generazioni...bravissima!

andreea manoliu ha detto...

Prima o poi dovrò imboccare anche io le maniche nel prepararla. Non appena riesco, voglio provare !

Mary ha detto...

Ilaria, il tuo video tutorial è chiarissimo e mi hai proprio invogliata a fare la pasta madre! Ma quanto sei brava dolcezza!! Aspetto il video su i rinfreschi...Tanti baci, Mary

giochidizucchero ha detto...

Ma sei mitica!!! Io ho in bozza il post sul lievito madre da mesi, ma non riesco a trovare il tempo per finirlo e pubblicarlo... bravissima tu! Un bacione

uncestinodiciliege ha detto...

E' un post molto molto interessante grazie!!! Un bacio e buona giornata<3

Ileana ha detto...

Tesoro ma ci pensi che io ho il tuo bimbo da un anno? *.*
Ora lo sai io rinfresco con metà di farina e metà di acqua, ma la consistenza è sempre simile alla tua ed hai ragione, i rinfreschi con il cucchiaio sono comodissimi :P
Un abbraccio tesoro.. non finirò mai di ringraziarti per avermi donato il tuo bimbetto ^_^

Polvere di Riso ha detto...

grazie cara <3 se lo fai fammi sapere mi raccomando ;-) :-*

Polvere di Riso ha detto...

che bello!!! grazie :-*

Polvere di Riso ha detto...

si cara entra anche tu nel mondo della pasta madre ;-) <3

Polvere di Riso ha detto...

ma grazie Mary <3 prova a farla e te ne innamorerai ;-) :-*

Polvere di Riso ha detto...

ma grazieeee <3 aspetto.di leggere te ;-) :-*

Polvere di Riso ha detto...

grazie mille <3 :-*

Polvere di Riso ha detto...

tesoro <3 per te questo e altro <3

Laura Carraro ha detto...

Grazie delle interessanti e precise informazioni, vorrei tanto provare ma mi rendo conto che non è ancora arrivato il momento, intanto segno!!!
Baci

speedy70 ha detto...

Bravissima, la mia pasta madre è piuttosto datata, vedrai quante soddisfazioni ti darà. Panificare, fare dolci e brioche è tutta un'altra cosa!!!

Polvere di Riso ha detto...

arriverà il momento cara :-*

Polvere di Riso ha detto...

si anche la mia ha ormai 2 anni e mi da sempre tantissime soddusfazioni ;-) :-*

monica ha detto...

Ho sempre sostenuto di essere troppo pigra e scostante per occuparmi del lievito madre....ma questo tuo tutorial è cosi chiaro e ben fatto che mi stimola a provare....che dici? mi butto?
Ma dopo quanto tempo il pane (o lievitato che sia), perde quel sapore acido caratteristico di una pasta madre giovane? A noi quel sapore non piace affatto...

Polvere di Riso ha detto...

ma si prova ;-) il sapore, che non piaceva per nulla nemmeno a me, lo perde del tutto dai 6 mesi (ma puo scomparire gia intorno al 4 - 5 mese) ;-) ...fammi sapere se decidi di provare :-*

andreea manoliu ha detto...

Sono alle prime arme e anche se sembra che non è tanto facile, voglio insistere. Ho provato anche io la tua ricetta e anche qualche ricetta. Per ora non ho avuto soddisfazione a pieno in tutto quello che ho provato, ma insisterò ancora. Voglio vincere ! Sicuramente con maturare questo lievito, sarà più soddisfazione nel preparare. Per ora ti ringrazio e alla prossima !

Polvere di Riso ha detto...

si vedrai che ce la farai e te ne innamorerai ;-) un bacione :-*

GiugiCrissy ha detto...

devo assolutamente provare!! :) avevo il lievito madre ma quando l'ho lasciato a mia suocera mentre ero in ferie è morto.. -_-

Polvere di Riso ha detto...

noooo :'-( povero lievito!!! si si devi assolutamente riprovare ;-) :-*

Gio84 ha detto...

Ciao Ilaria! Sto provando a far nascere il lievito madre, ha le bolle, ma non raddoppia! È da una settimana oramai che continuo a ripetere la fase 3 e 4! Sto usando farina00 perchè sono allergica al nickel....hai qualche suggerimento darmi per far raddoppiare il lievito? Ti ringrazio,un bacione!

Polvere di Riso ha detto...

ciao cara ♡ allora potrebbe dipendere dalla temperatura perchè ora fa freddo e il lievito ne soffre...io ti consiglio ti tenerlo nel.forno spento con la luce accesa in modo che non prenda sbalzi e raddoppi.
Un altro suggerimento che ti posso dare è di usare la farina 00 forte (la w360 ad esempio) ;-) fammi sapere :-*

Gio84 ha detto...

Ok ci provo....grazie :-*

Genny Granai ha detto...

ciao! intanto complimenti per il blog (stupendo) anche a me è stata diagnosticata un'intolleranza al nichel++++ e qui ho potuto trovare molte cose utili.questa settimana ho provato a fare il lievito madre ma sono ferma all'ultima fase (quella del raddoppio ) qualche consiglio da darmi??? sto ripetendo l'ultima fase da tre giorni!!! grazie

Polvere di Riso ha detto...

cara il consiglio che ti do è di controllare la temperatura...cioè assicurati che sia costatante e non scenda sotto i 25 gradi altrimenti il.lievito non riesce a raddoppiare ;-)

Genny Granai ha detto...

ok!!! allora credo che il problema sia stato quello perché i gradi oscillavano dai 20 22 pensavo che la copertina di pile fosse sufficiente . grazie mille riprovo a fare tutto da capo!!

Sabina m. ha detto...

Ilaira, tesoro grazie mille per tutti i tuoi utilissimi video!!! E’ proprio grazie al tuo bellissimo e chiarissimo video che sabato scorso è nato il mio ancora piccolo lievito madre .. considera che non sono una appassionata di cucina, perciò per me è stato tutto una scoperta, vederlo poi crescere in sei ore mi ha emozionato, era perfino uscito dal barattolo! domani procederò al secondo rinfresco e sembra andare tutto per il meglio. Spero presto di poter provare qualche tua deliziosa ricettina con il lievito madre così da poter controllare sempre meglio l’allergia al nichel che mi perseguita!
Che ricetta mi consigli di fare per prima tra quelle che hai pubblicato,? (ovviamente tra qualche mese). Grazie mille per tutta la passione che ci metti e che traspare! Sei veramente brava!!!

Polvere di Riso ha detto...

Sabrina ma.grazie ♡♡♡♡ davvero. sei dolcissima ♡
Per il consiglio io partirei con il panbauletto ;-) poi fammi sapere ♡♡♡

Cristian Caldarone ha detto...

Ciao! Forse è una domanda stupida, ma una volta fatto il lievito, per fare una pizza, ad esempio, cosa devi fare?.... Come e quanto ne usi e poi per far si che non finisca mai lo rabbocchi con altra acqua e farina? Ti ringrazio.. baci

Anonimo ha detto...

Ciao Ilaria, salvezza mia.....sono Elisa e mi è' stata diagnosticata allergia al Nichel++ e dopo anni e anni di mal di testa, coliche , psoriasi, e infine recentemente tachicardia mi sono decisa DA SOLA perché' TUTTI mi dicevano che era l'ansia a fare il Pri k Test....poi dieta con molta sofferenza e fatica....ma di testa sparito..che liberazione e ovviamente sono spariti tutti gli altri sintomi...MAGIA!!!! O era l'ansia ? ;-)
Allora la mia domanda: l'allergologo mi ha tassativamente VIETATO tra le tante cose il lievita madre e il lievito di birra a cui sono anche INTOlLLERANTE!!! Questa pasta madre che fai tu la posso mangiare???
Aspetto la tua risposta, grazie e un bacione Elisa da Roma